MotoGp, i test Aprilia a Valencia

MotoGp, i test Aprilia a Valencia

Con tre giorni di test sulla pista di Valencia è iniziata l’avventura di Aprilia in MotoGP. Aprilia si è presentata alle prove sul circuito Ricardo Tormo, che di fatto hanno rappresentato un assaggio della stagione 2015, con Gresini Racing che gestirà in pista le moto italiane nella classe MotoGP. Melandri e Bautista sono saliti in sella per la prima volta all’Aprilia MotoGP avendo a disposizione anche due esemplari del nuovissimo motore con distribuzione a valvole pneumatiche. Un propulsore tutto da svezzare, soprattutto in termini di gestione elettronica, e una moto completamente nuova per i due piloti. Per Melandri, dopo 4 anni in Superbike, si è aggiunta la confidenza da ritrovare con le coperture Bridgestone e i freni in carbonio. Così l’obiettivo della prima uscita è stato quello di accumulare esperienza, girare moltissimo e raccogliere la maggior quantità possibile di dati. Ma non sono mancate le indicazioni positive, soprattutto in termini di potenzialità – e quindi di possibilità di sviluppo – sia della moto che del propulsore. Il piano di lavoro, che prevedeva che lunedì girasse solo il collaudatore Alex Hofmann, è stato cambiato in corsa a causa delle previsioni meteo avverse. Così sia Melandri sia Bautista sono subito scesi in pista, anche se per pochi giri, nel pomeriggio di lunedì. Una scelta azzeccata visto che il secondo giorno è stato caratterizzato da un tracciato costantemente bagnato a causa della pioggia insistente. Condizioni che non hanno comunque impedito ai due piloti Aprilia di compiere 73 giri complessivi (24 Melandri e ben 49 Bautista).